Intervento al Netcomm digital Camp di Lecce

Lo scorso 29 settembre ho partecipato in qualità di relatore al convegno NetComm Digital Camp di Lecce, evento sul tema dell’E-Commerce e delle strategie digitali di business.

Il focus dell’intervento è stata la strategia dell’onda, una metafora presa in prestito da De Martino che nel suo ottimo libro “il segreto dell’onda” tratta il tema della brand narrative strategy.

In base a questo concetto, ho presentato un nuovo approccio di marketing basato su una strategia di narrazione ideologica del brand. I brand infatti sono narrazioni, storie. Gli uomini infatti hanno una straordinaria attidutine alla narrazione e questo li differenzia dalle scimmie antropomorfe. Anche i bambini immaginano storie fin da quando sono piccoli e la nostra mente immagina storie anche quando dormiamo.

Allora i brand possono essere assimilati alle ideologie: in entrambi i casi, partendo da un sistema di valori condivisi, si arriva a prospettare un cambiamento per il proprio pubblico target. E se i brand sono come le ideologie, un approccio di narrazione ideologica consente di porsi l’obiettivo di fondare una civiltà, una comunità. La forma che rappresenta bene questo percorso narrativo è proprio l’onda, con un duplice movimento: dal basso verso l’alto, cioè dal brand alle persone, da un sistema di valori condivisi generando empatia si arriva al cambiamento; da sinistra verso destra, dal mondo delle idee a quello delle cose attraverso l’esperienza che il brand è in grado di far vivere ai propri clienti.